STUDI EVOLIANI 2008 (di AA. VV.)
Arktos Editrice, Torino 2009

SOMMARIO

 

Il terzo numero di Studi Evoliani vede la luce dopo una lunghissima interruzione, ben sette anni. Non è quello che avevamo preparato nel 2002 e che rimase sospeso in tipografia per il diniego del precedente editore di pubblicarlo, ma qualcosa di nuovo. Recupereremo in qualche modo il materiale di allora sempre valido, ma in questa occasione presentiamo, come avvenne anche nei primi due volumi, gli atti di un convegno, assieme ad altri testi.

E' abbastanza comune che gli “annuari” slittino nel tempo, e pure di parecchio, anche se qui forse si è raggiunto un record: i motivi sono molteplici, inutile da parte nostra rivangare poco nobili situazioni del passato, sicché è meglio guardare avanti. Devo alla cortese insistenza e alla fattiva collaborazione del professor Gian Franco Lami la “rinascita” di Studi Evoliani che porta in copertina la data 2008 e non una data doppia: questo non solo perché non sarebbe stato esteticamente piacevole, ma soprattutto perché avrebbe voluto dire dover colmare un “vuoto” troppo lungo e in cui sono accadute troppe cose, nel bene e nel male. Ricominciamo da tre, dunque, idealmente collegandoci sì al passato ma ripartendo quasi ex novo con la speranza di poter essere questa volta abbastanza puntuali, grazie all'aiuto di vari amici con i quali si cerca di riunire molti fili dispersi anche nella Rete........

(Dall'introduzione "Questo annuario 2008" di Gianfranco de Turris)